• Giuseppe_La_Malfa_04_940x440
  • Aldo_Ciccolini_02_Foto_Michele_Crosera_940x440
  • Giuseppe_La_Malfa_03_940x440
  • Aldo_Ciccolini_01_Foto_Michele_Crosera_940x440
Stagione 2014/15
Concerto

Aldo Ciccolini / Giuseppe La Malfa

Concerto in collaborazione con Amici della Musica Firenze

I tre brani più famosi ed eseguiti di Wolfgang Amadeus Mozart in una sola serata: l'Ouverture dalle Nozze di Figaro e i concerti K 466 e K 488. Ci sono molti aneddoti sulle composizioni di Mozart: per il suo concerto in re minore si racconta che il giovane Amadeus scrisse a mano le partiture terminandole solo il giorno prima della sua esecuzione, lasciando perciò in bianco la cadenza, scritta anni dopo da Ludwig van Beethoven.

Programma

Wolfgang Amadeus Mozart
Ouverture da Le nozze di Figaro
Concerto per pianoforte e orchestra n. 20 in Re minore K 466
Concerto per pianoforte e orchestra n. 23 in La maggiore K 488

Artisti

Direttore
Giuseppe La Malfa


Pianoforte
Aldo Ciccolini

Mozart

WOLFGANG AMADEUS MOZART

Nasce a Salisburgo nel 1756 da una famiglia di musicisti. Enfant prodige, inizia a suonare il clavicembalo a tre anni e compone i primi pezzi a cinque. Il padre Leopold organizza per il talentuoso Amadeus tournée europee a Francoforte, Parigi, Londra e in Italia. Assunto come musicista di corte a Salisburgo nel 1773, nel 1777 viaggia in cerca di un lavoro migliore, ma senza successo. Richiamato come organista di corte a Salisburgo nel 1779, nel 1781 ne viene cacciato «con un calcio nel didietro». Inizia a comporre su commissione e per il pubblico, esibendosi come solista nel Concerto in re minore n. 20 K 466 e nel Concerto in do minore n. 24 K 491. Il periodo di fortuna economica, ebbe il culmine nel 1786 con il trionfo delle Nozze di Figaro a Praga, dove riceve la commissione per il Don Giovanni. Nominato compositore della corte imperiale nel dicembre 1787, riceve però solo ottocento fiorini all'anno invece dei duemila destinati a Gluck che aveva ricoperto lo stesso ruolo. Inizia a chiedere soldi in prestito e fare debiti. Il 1790 è il periodo di minore produttività per Mozart, in cui però viene rappresentato il Così fan tutte. Nel 1791 compone Il Flauto Magico e un'opera seria, La clemenza di Tito, fino a quando riceve una commissione misteriosa per una messa da requiem: ammalatosi durante la sua composizione, muore a Vienna il 5 dicembre 1791.



Aldo Ciccolini

ALDO CICCOLINI

Nasce a Napoli nel 1925 e studia pianoforte con Palo Denza al Conservatorio di San Pietro a Majella. Nonostante abbia solo nove anni è inoltre ammesso, grazie ad una delega dell’allora direttore Francesco Cilea, a intraprendere gli studi di composizione assieme ad Achille Longo. Dopo il debutto nel 1941 al Teatro San Carlo, nel 1949 vince il concorso internazionale Marguerite-Long-Jacques-Thibaud. Collabora con direttori come Wilhelm Furtwängler, Michel Plasson, André Cluytens, Dimitri Mitropoulos, Charles Münch, Lorin Maazel, Carlos Kleiber, Georges Prêtre, Gianandrea Gavazzeni, Pierre Monteux. Docente al Conservatoire de Paris, è Accademico di Santa Cecilia, Officier de la Légion d'Honneur e de l'Ordre National du Mérite, Commandeur des Arts et Lettres, tre volte Gran Prix du Disque in Francia e Medaglia d'Oro all'Arte ed alla Cultura ricevuta dal Presidente della Repubblica Italiana.



Giuseppe La Malfa

GIUSEPPE LA MALFA

Diplomato in pianoforte, composizione e direzione d’orchestra al Conservatorio di Musica Niccolò Piccinni di Bari, studia canto con il baritono Luigi De Corato. Nel 2004 dirige Così fan tutte al Teatro dell’Opera del Cairo e al Teatro Sayed Darwish di Alessandria d’Egitto. Nel 2007 vince il Concorso Internazionale Franco Capuana per giovani direttori d’orchestra della Comunità Europea a Spoleto dove, l’anno successivo, sale sul podio per La Cenerentola. Inaugura quindi la stagione d’opera del Teatre Principal di Palma di Maiorca con Le Villi e Suor Angelica e dirige La Traviata al Teatro Petruzzelli di Bari, L’Italiana in Algeri al Teatro Massimo Bellini di Catania, Falstaff al Teatro Filarmonico di Verona e Rigoletto al Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria.

Date

Sab 18 ottobre, ore 16:00

Prezzi
I Settore € 30
II Settore € 20
I Settore € 14
Ultimi biglietti in vendita presso Amici della Musica Firenze.
Dove

Teatro della Pergola

Via della Pergola, 18
50121 Firenze

Dettagli e mappa