• Alpesh_Chauhan_1_-_940x440
  • Alpesh_Chauhan_3_-_940x440
  • Alpesh_Chauhan_2_-_940x440
Stagione 2015/16
Concerto Sinfonie di Beethoven

Alpesh Chauhan / Johannes Moser

“Un’orchestra suona una melodia. Piuttosto, descrive una melodia: ma solo come un’ombra può descrivere un oggetto e un’eco può descrivere un suono. La melodia si svolge incessante ma discontinua, attraverso ritorni e digressioni, attorno a un centro mobile, lontano, forse indecifrabile a chi ascolta”: così Luciano Berio descrive Requies, dedicato alla memoria della prima moglie Cathy Berberian. È invece ispirato a cinque poesie di Charles Baudelaire Tout un monde lointain…, composto tra il 1967 e il 1970 da Henri Dutilleux per il violoncello di Mstislav Rostropovich. Conclude il programma la Sinfonia n. 2, dietro la cui pacata serenità si nasconde uno dei periodi più dolorosi dell’esistenza di  Ludwig van Beethoven, quando la sordità lo costringe ad abbandonare la carriera concertistica.

Programma

Luciano Berio
Requies (in memoriam Cathy Berberian)

Henri Dutilleux
Tout un monde lointain...

Ludwig van Beethoven
Sinfonia n. 2 in re maggiore op. 36

Artisti

Direttore
Alpesh Chauhan

Violoncello
Johannes Moser
Alpesh Chauhan 460x215Alpesh Chauhan

Nel 2005 Alpesh Chauhan è nominato primo violoncellista della City of Birmingham Symphony Orchestra, per assurgere pochi anni più tardi al ruolo di Assistant Conductor. Ha diretto la Netherlands Symphony Orchestra, Manchester Camerata, Kymi Sinfonietta, Filarmonica Arturo Toscanini di Parma, Ulster Orchestra, Birmingham Contemporary Music Group e la Birmingham Conservatoire Orchestra. Ha collaborato con la BBC Philharmonic Orchestra e la BBC Scottish Symphony Orchestra.
Date

Sab 19 marzo, ore 20:00

Durata
Prima parte: 43 minuti
Intervallo: 30 minuti
Seconda parte: 37 minuti

Durata complessiva: 1 ora e 50 minuti
Prezzi
Platea 1 € 30
Platea 2 € 20
Platea 3 € 15
Visibilità limitata € 10
Dove

Opera di Firenze

Piazzale Vittorio Gui, 1
50144 Firenze

Dettagli e mappa
Oltre il sipario
Guide all'ascolto
19 marzo, ore 19.15