• Daniel_Cohen_01_940x440
  • Maurizio_Fortini_foto_Luca_d'Agostino_01_940x440
  • Daniel_Cohen_02_940x440
  • Maurizio_Fortini_foto_Jean-Luc_Fortin_02_940x440
Stagione 2014/15
Concerto

Daniel Cohen / Maurizio Baglini

«Questa musica prolunga l'emozione del mio poema»: sono le parole con cui Stéphane Mallarmé ringrazia commosso Claude Debussy dopo aver ascoltato il Prelude ispirato a L'après-midi d'un faune. Nel programma della serata anche le Variazioni sinfoniche di César Franck, composte da due motivi di quattro battute che si alternano tra pianoforte e orchestra, e due capolavori di Richard Strauss, Burleske e Don Juan, poema sonoro composto a ventiquattro anni e influenzato da sonorità wagneriane.

Programma

Claude Debussy
Prélude à l’après-midi d’un faune, poema sinfonico per orchestra


Richard Strauss
Burleske in re minore per pianoforte e orchestra


Intervallo


César Franck
Variazioni sinfoniche per pianoforte e orchestra


Richard Strauss
Don Juan, poema sonoro per grande orchestra, op. 20

Artisti

Direttore
Daniel Cohen


Pianoforte
Maurizio Baglini

Daniel Cohen

DANIEL COHEN

Dopo la laurea in direzione d'orchestra alla Royal Academy of Music di Londra Daniel Cohen diventa assistente di Daniel Barenboim alla West-Eastern Divan Orchestra, e con cui collabora nella preparazione del ciclo delle sinfonie di Beethoven e delle opere di Arnold Schönberg e Pierre Boulez, di cui è assistente all'Accademia del Festival di Lucerna. Ha diretto la Filarmonica di Israele, l'Orchestre National de Montpellier, l'Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari, la Kammerphilharmonie Graz, l'Orchestra Sinfonica di Kiev, la Jerusalem Symphony Orchestra, l'Orchestra Internazionale d'Italia e l'Orchestra da camera dell'Unione Europea. Il suo debutto nella direzione operistica è con La clemenza di Tito della Canadian Opera Company. Nell'estate 2013 ha diretto la prima mondiale di Maria di Venosa di Francesco d'Avalos per il Festival della Valle d'Itria.



Maurizio Baglini

MAURIZIO BAGLINI

Vincitore a 24 anni del “World Music Piano Master” di Montecarlo, ha al suo attivo un’intensa carriera in Europa, America e Asia: oltre 1200 concerti come solista e 1000 di musica da camera in sedi prestigiose come la Salle Gaveau di Parigi, la Victoria Hall di Ginevra o il Kennedy Center di Washington. Suona stabilmente in duo con la violoncellista Silvia Chiesa. Il suo vasto repertorio spazia da Byrd alla musica contemporanea, con riferimenti importanti a Chopin, Liszt e Schumann. Pubblicati da Decca, i suoi cd più recenti – nel  2011 Rêves (premio “Année Liszt en France”); nel 2012 Brahms e Schubert: Cello Sonatas, in duo con Silvia Chiesa, e Schumann: Carnaval; nel 2014  Scarlatti: In tempo di danza (Decca) – hanno raccolto ampi consensi dalla critica nazionale e internazionale. È direttore artistico dell’Amiata Piano Festival e da marzo 2013 consulente artistico per la danza e per la musica del Teatro Comunale “Verdi” di Pordenone. Suona un grancoda Fazioli.

Date

Sab 25 ottobre, ore 20:30

Prezzi
Platea 1 € 30
Platea 2 € 20
Platea 3 € 15
Palchi / Galleria 1 € 12
Galleria 2 € 10
Visibilità limitata € 8
La Biglietteria dell’Opera di Firenze è aperta solo in occasione degli spettacoli da un’ora prima dell’inizio degli stessi. La Biglietteria del Teatro Comunale è aperta per il servizio di prevendita dal martedì al sabato dalle 10.00 alle 18.00.
Dove

Opera di Firenze

Piazzale Vittorio Gui, 1
50144 Firenze

Dettagli e mappa
Oltre il sipario
GUIDE ALL'ASCOLTO

25 ottobre, ore 19.45