Stagione Sinfonica 2017/18
LXXXI Festival del Maggio Musicale Fiorentino
Concerto

Fabio Luisi

L'oratorio Paulus di Felix Mendelssohn-Bartholdy nasce nel 1832 come reazione scandalizzata alle rappresentazioni di Robert le Diable di Meyerbeer. Il libretto dell'opera è ispirato agli episodi della vita di Paolo di Tarso narrati negli Atti degli Apostoli, partendo dal martirio di S. Stefano fino alla morte. È possibile che l'idea di un oratorio sulla figura di Paolo, spesso trascurata in campo musicale se si escludono  gli inni della liturgia gregoriana e ambrosiana, sia venuta dall'esperienza personale e familiare di Felix Mendelssohn-Bartholdy: la storia di conversione dell’ebreo Saulo nel cristiano Paolo ha dei punti di contatto con la conversione della famiglia ebraica dei Mendelssohn alla confessione luterana, con l'adozione del cognome Bartholdy. Eseguito per la prima volta con enorme successo il 23 maggio del 1836, Schumann scrisse: «Il Paulus è arte e non maniera. Qui tutto si percepisce: forma e figura, Bach e Händel e, tuttavia, non si avverte nella musica imitazione o citazione dei suoi ispiratori».

Programma

Felix Mendelssohn-Bartholdy
Paulus, oratorio per soli, coro e orchestra op. 36

Artisti

Direttore
Fabio Luisi

Maestro del Coro
Lorenzo Fratini

Orchestra e Coro del Maggio Musicale Fiorentino
Ananias
Valentina Farcas

Paulus
Roman Trekel

Barnaba
Christian Elsner

Stephen
Anke Vondung
FABIO LUISI

Nato a Genova, attualmente Direttore stabile (General Music Director) al Teatro dell’Opera di Zurigo e Direttore Principale della Danish National Symphony Orchestra di Copenaghen, è il Direttore Musicale designato del Maggio Musicale Fiorentino e inizierà il suo incarico nell’aprile 2018. Dal 2011 al 2017 è stato Direttore Principale del Metropolitan Opera House di New York, nonché Direttore Principale dei Wiener Symphoniker (2005-2013), della Staatskapelle di Dresda (2007- 2010), dell’Orchestre de la Suisse Romande a Ginevra (1997-2002), dell’Orchestra del Mitteldeutscher Rundfunk di Lipsia (1999-2007) e dei Tonkünstler di Vienna (1995-2000). Dal 2015 è Direttore Musicale del Festival della Valle d’Itria a Martina Franca, un Festival al quale è stato legato fin dagli inizi della sua carriera. Dirige stabilmente nei maggiori Teatri d’opera del mondo (Teatro alla Scala di Milano, Covent Garden di Londra, Opéra di Parigi, Liceu di Barcellona, Bayerische Staatsoper di Monaco, Lyric Opera di Chicago) ed è ospite delle migliori orchestre (fra cui, Cleveland Orchestra, Philadelphia Orchestra, San Francisco Symphony, Concertgebouw Orkest, London Symphony Orchestra, Wiener Philharmoniker, Filarmonica della Scala, NHK Orchestra Tokyo). Ha al suo attivo numerose registrazioni, fra cui l’integrale delle Sinfonie di Robert Schumann, di Arthur Honegger e di Franz Schmidt, poemi sinfonici di Richard Strauss, opere di Verdi, Bellini, Donizetti, Rossini, Strauss, Wagner e Berg. Per il DVD di Siegfried e Götterdämmerung con i complessi del Metropolitan di New York ha vinto un Grammy Award e per la registrazione della Nona Sinfonia di Anton Bruckner con la Staatskapelle di Dresda ha vinto un Premio Echo-Klassik. Numerose le onoreficenze ricevute, fra le quali il premio Abbiati, l’Anello d’oro dedicato ad Anton Bruckner dei Wiener Symphoniker, il Grifo d’Oro della città di Genova, la Laurea honoris causa dell’Università di San Bonaventure (Stati Uniti), l’Ordine della Repubblica Austriaca per Scienze ed Arti. È Cavaliere della Repubblica Italiana e Commendatore dell’Ordine della Stella d’Italia.
Date

Mar 29 maggio, ore 20:00

Prezzi
Platea 1 € 80
Platea 2 € 60
Platea 3 € 50
Platea 4 € 40
Palchi € 30
Galleria € 20
Dove

Teatro del Maggio Musicale Fiorentino

Piazzale Vittorio Gui, 1
50144 Firenze

Dettagli e mappa