LXXXI Festival del Maggio Musicale Fiorentino
Concerto Schubert al fortepiano

Ludovica Vincenti

Il genere degli Improptus faceva parte di una corrente del periodo schubertiano in cui i pianisti dovevano mettere in luce la loro bravura con dei brani tecnici. Il compositore austriaco venne toccato solo in parte dalla cosa, in quanto non era un concertista professionista, ma proprio perché la sua concezione pianistica era assolutamente cameristica e antiesibizionistica, i suoi Improptus assumono una rilevanza particolare.
I primi quattro presentano, oltre al chiaro riferimento all'improvvisazione, ampi sviluppi e una complessa trama armonica che mostra per intero il genio di Schubert.
Gli altri quattro Improptus invece si alternano tra stili di rondò e sarabanda. Tutta l’attenzione però si concentra sul terzo Improvviso che viene considerato, per il suo stile “sconclusionato”, una sonata incompiuta.

Programma

Franz Schubert
Quattro Impromptus op. 90 D. 899
Quattro Impromptus op. 142 D. 935

Artisti

Fortepiano
Conrad Graf op. 362

Ludovica Vincenti
LUDOVICA VINCENTI
Ospite in prestigiosi Festival nazionali ed internazionali, recentemente ha inaugurato il “Festival de Musica Antigua” di Rialp in Spagna e si è esibita su strumenti storici originali presso la Citè Musicale di Saintes (Bordeaux). Ha ottenuto riconoscimenti e vinto numerosi primi premi in competizioni nazionali ed internazionali. Nel 2013 ha brillantemente conseguito il Diploma di Fortepiano e Pianoforte Romantico presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola, sotto la guida del Maestro Stefano Fiuzzi, dove tuttora frequenta il Corso triennale di Pianoforte.
Date

Mer 6 giugno, ore 20:00

Prezzi
Posto unico € 15
Dove

Sala Orchestra
Teatro del Maggio

Piazzale Vittorio Gui, 1
50144 Firenze

Dettagli e mappa